Notizie

bfpetit1

AVANZI ZERO - CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Alcuni agriturismi appartenenti alla rete Associazione Bambini in fattoria di Confagricoltura Rovigo aderiscono alla Settimana Europea di riduzione dei rifiuti, proponendo ai propri ospiti di portare a casa, in una “doggy bag” il cibo che è avanzato dai loro pasti e informandoli sul valore sociale di questa scelta.

Oltre al “doggy bag” (sacchetto nel quale si raccolgono gli avanzi del pasto consumato), che potranno portare a casa ai propri animali o per proprio consumo, gli invitati riceveranno, da parte dei titolari delle aziende agrituristiche, il calendario 2015 dedicato allo spreco alimentare.

Pertanto l’ospite che non riuscirà a finire il proprio cibo durante il pranzo o la cena, potrà portarlo a casa, considerando la sua richiesta non solo legittima ma addirittura gradita.

L’iniziativa “avanzi zero” verrà promossa in occasione della Settimana Europea di Riduzione dei rifiuti, e proseguirà per sempre.

I partecipanti dell’iniziativa sono le aziende agrituristiche: “Valgrande” di Bagnolo Po, tel. 0425/704086 www.agrivalgrande.it; “Ai Pavoni” di Ariano nel Polesine, tel. 0426/70041 www.agriturismobio.com “Ai Quarti” di Guarda Veneta che, insieme alla azienda agricola “La Voltona” di Villadose, distribuiranno anche il calendario 2015 per il progetto di educazione ambientale “Eco Eroi contro lo spreco alimentare” in collaborazione con il Consorzio Smaltimento Rifiuti di Rovigo.

Allegati:
Scarica questo file (DefinitivaLocandinaBIF.pdf)DefinitivaLocandinaBIF.pdf[ ]3499 kB

spandimento2

Con delibera n. 109 del 23 ottobre 2014, La Regione Veneto, limitatamente al corrente anno, posticipa al giorno 11 novembre 2014 la data dell’inizio del divieto di spandimento degli effluenti zootecnici, rispetto a quella ordinariamente stabilita nel 1° novembre per le zone vulnerabili ai nitrati di origine agricola.

La delibera a firma del direttore della Sezione Agroambiente della Regione Veneto  dr. Riccardo De Gobbi, su sollecito delle Associazioni agricole, viene presa sulla base di considerazioni legate all'andamento pluviometrico regionale. Le precipitazioni sono state frequenti abbondanti e ben distribuite. I tre mesi estivi sono stati molto piovosi ed in particolare il mese di luglio. Le temperature massime sono risultate più basse della serie storica e le minime nella norma. questo andamento climatico ha portato ad un ritardo nella maturazione delle colture estivo-primaverili con conseguente compressione dell'intervallo di tempo necessario per le operazioni di raccolta e successiva distribuzione degli effluenti da allevamento.

Pertanto la Regione ha decretato di posticipare a martedì 11 novembre 2014 lo spandimento degli effluenti da allevamento e dei materiali ad essi assimilati nelle zone designate vulnerabili ai nitrati di origine agricola del Veneto.

Sono esclusi il letame bovino, ovicaprino e equidi con s.s. maggiore uguale al 20% per i quali resta confermata la data di inizio del divieto spandimento del 15 dicembre 2014.

Per informazioni Servizio Economico Ambientale Confagricoltura Rovigo p.a. Viviani Giuseppe 0425/204432

Allegati:
Scarica questo file (DDR_n_109_del_23_10_2014.pdf)DDR_n_109_del_23_10_2014.pdf[ ]296 kB

Foto medica raccolta

Confagricoltura Rovigo ha verificato con alcuni tra i più importanti istituti di credito la possibilità di interventi a breve medio e lungo termine a favore del credito alle imprese agricole Polesane. E' a disposizione delle aziende associate un professionista del settore in grado di analizzare la situazione aziendale e le esigenze di credito e proporre le migliori soluzioni. La consulenza è gratuita.

Per informazioni contattare il segretario di zona di riferimento.

 

 

 

 

Expo

Confagricoltura aderisce a Expo Veneto, portale che rappresenta il contenitore degli eventi proposti dal sistema produttivo, dagli enti e dalle associazioni del Veneto, che si terranno dall’1 maggio al 31 ottobre 2015 in occasione dell’Expo Universale di Milano.

Il portale, all'indirizzo http://www.expoveneto.it/, mette a disposizione un elenco di servizi legati a Expo che vanno dall'assistenza alla logistica, dalla ristorazione alla ricettività, dagli spostamenti ai noleggi auto e camper. Molto interessante, inoltre, lo spazio che raccoglie tutti gli eventi legati alla grande manifestazione del 2015: serate gastronomiche, fiere, cantine aperte, visite alle aziende, iniziative culturali e tanti altri appuntamenti dedicati alla scoperta del territorio veneto.

Ma il portale rappresenta una vetrina esclusiva anche per le aziende e gli enti del Veneto, che possono promuovere se stessi, le proprie caratteristiche e eccellenze, per favorire nel mondo la conoscenza del tessuto produttivo regionale. Accedendo all’Area Operativa ciascuna azienda o ente potrà inserire, dopo essersi registrata al portale, il proprio o i propri eventi compilando dei semplici campi ai quali saranno associate delle puntuali spiegazioni. Sarà sufficiente riempire tutti gli spazi previsti obbligatori (che saranno contrassegnati da un *), procedere con la conferma e la definitiva creazione dell’evento.

Il portale nasce con un duplice obiettivo: sostenere il made in Veneto, promuovendolo e presentandolo ai milioni di turisti che visiteranno la regione in occasione di Expo 2015; e costruire sinergie all’insegna della partecipazione diffusa e della realizzazione condivisa, con un lavoro che potrà protrarsi anche oltre Expo 2015 presentando il Veneto come un sistema in grado di marciare compatto nella competizione internazionale.  

L’iniziativa, cui aderiscono 14 associazioni di categoria e tre sindacati, è stata presentata nei giorni scorsi. Era presente anche Lorenzo Nicoli, presidente di Confagricoltura Veneto.

Formazione3

Confagricoltura Rovigo organizza per i propri associati corsi di formazione sui seguenti argomenti:

- Primo insediamento e IAP     ore 170    sede Rovigo

- Sicurezza del Lavoro D.Lgs. 81/08   

- Rinnovo - rilascio patentino fito sanitario

- Lingua inglese

- Informatica

- Marketing e comunicazione di immagine con modulo di fotografia 

Per informazioni geom. Michele Cichella 0425-204427

Ecco la descrizione completa dei corsi in programma anche in allegato

Formazione2

 

Pagine da 141112 Arete landscape rid1

 

          Pagine da 141112 Arete landscape-2 rid2    

Il convegno organizzato da Confagricoltura Rovigo per mercoledì 12 novembre alle ore 9,30 presso la sala riunioni in piazza Duomo, 2 è stato organizzato in collaborarazione con Aretè società di consulenza economica agroalimentare leader a livello nazionale vuole approfondire le dinamiche che i prezzi delle commodities agricole stanno vivendo in questi giorni. Con l'aiuto di esperti del settore si cercherá di approfondire i rischi e la volatilità dei prezzi di soia e mais. Si tratta di un'occasione unica per capire quanto i mercati mondiali influiscano sul nostro quotidiano e per capire come gestirli. Aretè attraverso i propri esperti dott. Nico Boldrin, dott. Enrico Ballardini e dott. Mauro Bruni dimostreranno come utilizzando appositi strumenti si possano prevedere le fluttuazioni dei prezzi delle grandi colture cerealicole tipiche della nostra provincia. Quando si parla di soia, mais e frumento è necessario fare riferimento a mercati internazionali, a variabili come la produzione mondiale, come il costo del petrolio, le crisi politiche internazionali e il costo dei noli. L'Italia rappresenta una piccola percentuale rispetto al mercato mondiale e di conseguenza risente direttamente di ogni modifica delle variabili principali. Il convegno di Confagricoltura ROVIGO, unico nel suo genere, rappresenta un interessante momento di approfondimento e conoscenza anche per investire in strumenti innovativi.

Propfondiaria

La fiscalitá per la proprietá immobiliare sia rurale sia urbana in questi ultimi anni é notevolmente aumentata. Dal decreto salva Italia del 2011 ad oggi sono state intro dotte nuove misure che hanno costituito un importante aggravio fiscale per i proprietari. Si è venuta a creare una situazione che inevitabilmente si ripercuoterá sui rapporti tra i proprietari e gli affittuari.

programma

ore 15.00 apertura dei lavori

Interventi di Giordano Emo Capodilista - presidente Confagricoltura Padova Pietro Fracanzani - Policy group ELO

ore 15.15 interventi di Lorenzo Nicoli (pres Confagricoltura Veneto) e Ugo Dozzio Cagnoni (pres prorietá fondiaria)

0re 16.00 relazioni Pier Paolo Baretta - sottosegretario ministero economia, Nicola Caputo - Confagricoltura , Giorgio spazzanti Testa Confedilizia

ore 17,30 conclusioni Mario Guidi - presidente Confagricoltura

Modera Antonio Oliva

 

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information