Vigneti

Il Ministero delle politiche agricole ha emanato il decreto con cui fornisce indicazioni alle regioni per fissare i criteri di priorità per l'assegnazione delle nuove autorizzazioni del 2018 (vedi allegato). All'interno del provvedimento il Ministero ha inserito un articolo che limita il trasferimento di impianti di vigneti fuori dalla regione di origine. La disposizione infatti prevede che "Dal 2018, al fine di contrastare fenomeni elusivi del principio della gratuità e non trasferibilità delle autorizzazioni basati su contratti d'affitto,...., l'estirpazione dei vigneti impiantati con autorizzazioni di reimpianto prima dello scadere dei 5 anni dalla data di registrazione del contratto di affitto non dà origine ad autorizzazioni di reimpianto in una regione differente da quella in cui è avvenuto l'estirpo." Nella sostanza, per trasferire in altra regione un'autorizzazione generata dall'estirpazione di un vigneto preso in affitto, è necessario che passino 5 anni dalla registrazione del contratto di affitto.

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information